Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Se continui la navigazione accetti di utilizzarli. Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Cliccando sul bottone "ok" qui a fianco, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
sab 19 agosto 2017
LINEA DIRETTA | SPECIALI

Saper cogliere il cambiamento

Un universo in evoluzione che attrae sempre di più i giovani, alla ricerca di una professione moderna e dinamica
 
Bar. Un universo in fermento dove la vera sfida è saper interpretare i nuovi trend, che si sono ancora più evidenziati in questi ultimi anni.
La crisi ha infatti introdotto nuovi comportamenti di consumo e nello stesso tempo enfatizzato atteggiamenti preesistenti non legati alla situazione economica, ma a mutate esigenze di intrattenimento.
E sono sempre più numerosi i giovani che vogliono raccogliere questa sfida e che sognano un futuro dietro al bancone.
Del resto, stiamo parlando di una realtà numerosa e composita, che comprende, secondo gli ultimi dati, oltre 150.000 bar per un numero complessivo di 213.000 addetti di cui oltre 24.000 apprendisti.
Una realtà in fermento, dinamica, dove le opportunità non mancano, che ogni giorno sforna nuove formule e nuovi concept, ma che richiede una sempre maggiore preparazione, oltre che passione.
Queste le premesse che hanno spinto la Fipe, Federazione dei pubblici esercizi, a organizzare un corposo ciclo di incontri formativi in tutta Italia, Professione Barman, rivolti agli operatori del settore e a chi desidera avvicinarsi a questo mestiere. I corsi sono iniziati lo scorso maggio e si replicheranno in diversi momenti dell’anno nelle sedi locali della Federazione, per dare a tutti gli interessati la possibilità di partecipare.

IL SEGRETO
DI UN COCKTAIL PERFETTO

«Il segreto di un cocktail perfetto? Il giusto mix di preparazione ed esperienza, ingredienti indispensabili di un barman professionista - sottolineano in Fipe -. Caratteristiche che si conquistano attraverso un percorso formativo ad hoc. Per questo abbiamo dato vita a Professione Barman, un programma di corsi di aggiornamento e formazione, realizzati in collaborazione con le associazioni di riferimento territoriali e rivolti sia agli operatori che a tutti coloro che ambiscono a lavorare nel settore». 
Con questo programma la Federazione si propone di strutturare maggiormente la propria offerta formativa incrementando al contempo la sinergia con le associazioni locali su tutto il territorio nazionale.
I corsi, organizzati in diverse città italiane, sono tenuti da Pierluigi Cucchi e sono articolati in due differenti moduli, primo e secondo livello.
Il primo livello si propone di fornire le conoscenze del mondo del bar a tutti coloro che sono interessati a questa professione, aspiranti barman o semplici appassionati.
L’incontro, articolato in aspetti teorici e pratici, fornirà ai partecipanti le capacità per selezionare e fruire al meglio dei vari prodotti, approfondire le competenze in fatto di vini, liquori e distillati, trasmettere le indicazioni utili per una corretta preparazione e miscelazione di cocktail e long drink.
Ampio spazio sarà dato alle esercitazioni pratiche, mentre particolare attenzione sarà rivolta alla capacità di proporre, accanto ai cocktail internazionali, nuovi drink di tendenza.
Il secondo livello è invece è un corso di alta specializzazione principalmente focalizzato sulle tecniche di preparazione e miscelazione di cocktail e long drink.
Un percorso formativo di carattere prevalentemente pratico, rivolto a coloro che hanno già frequentato il corso di primo livello.
Alle lezioni saranno presenti anche responsabili della Fipe per approfondire materie di particolare rilevanza per il settore: business e gestione dell’impresa; normative vigenti (igienico-sanitaria, gestione del rapporto di lavoro ecc.); start up e servizi del sistema Fipe - Confcommercio. Tematiche che, oggi più che mai, vanno affrontate con impegno e competenza.



Responsabile: Maria Teresa Frisa - Linea Diretta
Tutti i diritti riservati.
È vietato prelevare e riprodurre immagini e testi.
È permesso riprendere brevi citazioni, a condizione che sia indicata la fonte.


Linea diretta

Altri articoli
RISTORAZIONE | Confraternite enogastronomiche
L’Accademia Picena della Cucina